Ultima modifica: 28 febbraio 2019
Homepage > In evidenza > Mostra “Michael Rotondi. Ca piogg’ dint’ ‘o cor’ “

Mostra “Michael Rotondi. Ca piogg’ dint’ ‘o cor’ “

 Mostra “Michael Rotondi. Ca piogg’ dint’ ‘o cor’ “

In mostra dal 2 al 30 marzo 2019 a Napoli – in tre sedi: 

al Refettorio dell’ex Biblioteca del Complesso di San Domenico Maggiore, alla BRAU Biblioteca di Ricerca di Area Umanistica dell’Università degli Studi Di Napoli Federico II e allo Spazio NEA – la personale “Michael Rotondi. Ca piogg’ dint’ ‘o cor’” si configura come un omaggio al capoluogo partenopeo.
La scelta stessa del dialetto all’interno del titolo – citazione della canzone “Tu t’e’ scurdat ‘e me” del celebre artista napoletano Liberato – suona come una dichiarazione d’amore alla città. 
L’esposizione organizzata dalla galleria milanese Area\B in partnership con lo Spazio NEA, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, gode del Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee.
La personale, a cura di Marina Guida, si presenta come un progetto site specific cui va ad aggiungersi un segmento antologico di lavori che compendia la vicenda creativa dell’artista: dalla pittura su tela alla pittura digitale, dalle sperimentazioni in motion graphic alle installazioni ambientali.
L’ispirazione di Rotondi guarda sia alla “cultura alta” sia alla “lezione popolare” con suggestioni provenienti dalla street art, dall’illustrazione indipendente e dall’immaginario punk, indie, rap e pop e dall’universo musicale tutto.

Michael Rotondi

cs_michaelrotondi_napoli

Allegati




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi